Pagine

Votaci!

classifica

giovedì 20 settembre 2012

Goulasch con patate ed erba cipollina

Non molto tempo fa sono andata a cena da una mia amica ( io e mio marito eravamo i primi ospiti in una nuova casa e quindi in una cucina tutta da inaugurare!!!!), ci ha fatto trovare un bel piattone fumante di questa squisitezza!!! Vi devo ammettere che solitamente non è un piatto che mi fa impazzire perchè spesso non è facile cuocere la carne al punto giusto col risultato di ritrovarsela poi troppo fibrosa anzichè morbida...invece....che bontà, si scioglieva in bocca!!!! Mi ha passato la ricetta che ha usato e io da buona amica ve la rigiro in attesa di provare a farla io!!! Vi posso assicurare però che a lei era venuta in modo ottimale ma mi raccomando non affrettate i tempi perchè ci vuole molto tempo per la cottura e va rispettato tutto!!!! Questa è la ricetta che il mio palato ha avuto il piacere di assaggiare.
Ingredienti per 4 persone:
800 gr di polpa di manzo ( cappello di prete ) 
40 gr di burro 
4 patate ( meglio se a pasta gialla )+ brodo
1 spicchio di aglio
1/2 cucchiaino di semi di cumino
 farina bianca 
2 grosse cipolle 
1 foglia di alloro 
erba cipollina
sale

470 cal/ porzione 
Preparate la carne. Tagliate la polpa di manzo a dadi di circa 3-4 cm di lato, passateli in un velo di farina e scuoteteli per bene per eliminare quella in eccesso. Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente a bordi alti, unite le cipolle spellate e tritatee, dopo 2 minuti, i semi di cumino leggermente pestati.
Rosolate il manzo; mettete la carne nel condimento e giratela, in modo che prenda colore. Unite l'aglio spellato e schiacciato, l'alloro lavato, la paprica e un mestolo di brodocaldo. Salate e lasciate cuocere con il coperchio per 3 ore, unendo altro brodo caldo, se necessario.
Lavate le patate, mettetele in una casseruola con la buccia, copritele di acqua fredda e lessatele per mezz'ora circa o finchè saranno tenere. 
Scolate le patate e, mentre sono ancora calde, sbucciatele, tagliatele a fette in senso orizzontale e insaporitele con l'erba cipollina tagliuzzata.
Togliete il coperchio al goulasch, fate restringere un pò il sugo, disponetelo su un piatto con le patate lessate e servite.

Una curiosità: La paprica in ungherese significa "peperone dolce"; infatti la paprica altro non è che una varietà di peperone essiccato e ridotto in polvere. La paprica dolce più pregiata è quella detta " rosa", particolarmente adatta per il goulasch. In commercio trovate anche la paprica piccante o speciale, dal gusto molto marcato. Prima di usarla è bene assaggiarla per dosarla a secondo del proprio gusto personale.

Nessun commento: