Pagine

Votaci!

classifica

domenica 28 ottobre 2012

Estate tutto l'anno dentro ad un barattolo


consmarm1



I mesi estivi sono quelli in cui l'orto e il frutteto ci regalano i loro frutti più buoni e gustosi. Con le giuste tecniche di conservazione possiamo imprigionare questi sapori meravigliosi per tutto l'anno.

Innanzitutto abbiamo bisogno dei 'ferri del mestierie' ovvero:

- una pentola ampia, di buona capacità

- un cucchiaio di legno

- un mestolo

- vasetti puliti con relativo coperchio

- coperchi di carta con elastico

- dischi di cera

- etichette


Non dimenticate inoltre, di dotarsi di un pentolone d'acciaio inossidabile, di una schiumarola e, per le gelatine, di un'apposita tasca.

Passando agli ingredienti, la cosa importante è di scegliere sempre prodotti di buona qualità e in ottimo stato.
La frutta non dovete acquistarla troppo matura perchè quella ancora soda contiene maggiori quantità di pectina e le marmellate che confezionerete si addenseranno meglio.

Nella scelta del tipo di conservazione sappiate che dipende molto da ciò che avete per le mani: gli ortaggi sono ottimi nelle preparazioni sott'olio e sott'aceto ma si possono anche trasformare in passate o mettere in salamoia.

La frutta oltre che per marmellate e confetture e gelatine, si sfrutta benissimo anche sciroppata o messa sotto spirito.

Piatto-pronto-pesche-cucchiaio-piatti-barattoli_dettaglio_ricette_slider_grande3


I VASETTI


Prima di riempire i barattoli con le vostre preparazioni, dovete aver adeguatamente preparato i vasetti.
Lavateli accuratamente con acqua bollente saponata o in lavastoviglie, poi mettete i contenitori su una teglia e infornateli ad una temperatura di 110°.
In alternativa, potete coprirli di acqua calda dentro un pentolone, mettere il coperchio e farli sobbollire per 15 minuti.
Spegnete il fuoco e lasciate i vasetti immersi nell'acqua fino al momento in cui dovrete usarli.
Per asciugarli disponeteli a testa in giù su un canovaccio pulito e per sterilizzare i coperchi dovete farli bollire per 5 minuti (se ci sono delle indicazioni diverse riportate sul barattolo, seguite quelle).
In alternativa potete usare i dischi di cera.



I CONSERVANTI NATURALI


I conservanti naturali che si utilizzano per le nostre conserve e confetture, sono sale, olio, aceto, zucchero e alcol, in diversa misura a seconda di cosa si va a preparare.
Gli ortaggi sott'olio non hanno bisogno di essere sterilizzati a condizione che le verdure siano ben asciutte e immerse completamente nel liquido.
Inoltre fate attenzione che non ci siano bolle d'aria all'interno dei barattoli: per evitare il loro formarsi batteteli su un piano da lavoro e/o fate passare la lama di un coltello tra le pareti del vasetto e il suo contenuto.

L'aceto è un conservante eccezionale e non necessita di sterilizzazione; l'unico problema che potrebbe capitare è che il cibo all'interno diventi troppo molle o troppo acido.

L'alcol per gli alimenti e i distillati sono perfetti per conservare la frutta al pari dello sciroppo di acqua e zucchero che però ha una conservabilità minore rispetto all'alcol, o del solo zucchero che è indispensabile nelle cotture per la preparazione delle confetture.


Piatto-pronto-pere-albicocca-barattoli-tovagliolo-giallo_dettaglio_ricette_slider_grande3

Nessun commento: