Pagine

Votaci!

classifica

venerdì 16 novembre 2012

Bavarese ai pistacchi

Image and video hosting by TinyPic


Bavarese ai pistacchi

Ingredienti
250 ml di latte
100 gr di pistacchi sgusciati
4 uova
125 gr di zucchero
4 fogli di colla di pesce
200 ml di panna da montare
140 gr di zucchero a veloun pezzo di stecca di vaniglia* una manciata di pistacchi e panna spray per guarnire

Un'ora prima di iniziare la preparazione del dolce, mettete in freezer una frusta e una terrina e ponete la panna nella parte più fredda del frigorifero.
Prendete un pentolino e versatevi il latte portandolo a bollore con la stecca di vaniglia e lasciatelo riposare per 15 minuti.
Nel frattempo che si riposa, pestate i pistacchi sino a ridurli in poltiglia aiutandovi con un mortaio.
Montate i tuorli con lo zucchero e appena il composto è diventato spumoso unitevi il latte poco alla volta continuando sempre a lavorare il tutto con la frusta a mano.
Fate ammollare i fogli di colla di pesce in poca acqua fredda, scolateli, strizzateli e incorporateli al composto di latte e uova.
Versate il composto in un tegamino e fatelo addensare a fuoco basso continuando sempre a mescolare.
Toglietelo poi dal fuoco e lasciatelo intiepidire.
Montate la panna con la frusta elettrica ( o a mano se preferite) e poco prima che sia perfettamente montata aggiungete lo zucchero a velo, continuando poi a montare sino a che non sia ben gonfia.
Aggiungete al composto, lasciato intiepidire, la panna montata e i pistacchi. Inumidite uno stampo scannellato ruotandolo in modo da bagnare bene le pareti e versatevi il composto mettendolo in frigo per 2 ore.
Al momento di servire immergete lo stampo in acqua bollente per pochi secondi, capovolgetelo su un piatto da portata e guarnite con i pistacchi tritati e ciuffi di panna montata.NB.
Quando preparate dolci che contengano colla di pesce fate attenzione che tra gli ingredienti non compaiano i kiwi o l'ananas che interferiscono con la fase di rassodamento del dessert.
E per ottenre un bel budino compatto, ricordatevi che nella stagione estiva andrà contato un foglio di gelatina in più e qualche grado in meno nel frigorifero.

Nessun commento: