Pagine

Votaci!

classifica

venerdì 21 dicembre 2012

Brasato al barolo




E' un secondo coi fiocchi, ma si fa anche rispettare perche' ci fa lavorare un pochetto...
alla fine pero' saremo premiati perche' il brasato al barolo e' un piatto speciale.

Cosa occorre per la marinata :

1 - kg. di polpa di manzo (cappello del prete)
1 - bottiglia di barolo
1 - cipolla, carota e costa di sedano
1/2 porro
1 - scalogno
     qualche bacca di ginepro, prezzemolo q.b.
1 - pizzico di cannella ed uno di noce moscata
2 - chiodi di garofano
1 - foglia di alloro
2 - spicchi d'aglio
1 - arancia   buccia
30 gr. di pepe
     farina  q.b.

per  brasare e steccare :
1/2 lt. brodo-    salvia, timo e rosmarino q.b.

Preparazione:

Copriamo la polpa di manzo con tutto il vino aggiungiamo tutto tagliato a fette, cipolla,carota,
sedano,porro,scalogno, uniamo qualche bacca di ginepro, il prezzemolo,noce moscata, chiodi di garofano,allore,pepe , aglio e la buccia dell'arancia- lasciare marinare per 24 ore.

Sgocciolare la carne tenendo da parte la marinata, infarinarla e fare dei taglietti nella carne  e metterci
tutte le erbette aromatiche
In un tegame  rosoliamo la carne con olio ed aggiungiamo tutta la marinatura odori compresi.
Lasciamo cuocere lentamente per almeno tre ore aggiungendo brodo se dovesse servire.

A fine cottura, frulliamo tutto il  fondo di cottura e setacciamolo.
Affettiamo e serviamo con verdure a piacere.
Se ci fosse un po' di polentina.... sarebbe proprio la sua morte!

1 commento:

Achab ha detto...

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo,un abbraccio.