martedì 19 febbraio 2013

Frittelle di riso all'emiliana

 



 Ingredienti

    200 grammi di riso
    100 grammi di zucchero semolato
    100 gr di farina bianca
    un litro di latte intero
    2 uova
    100 gr. di una sultanina
    1 bustina di pinoli da  30 gr.
    1/2 bicchiere di marsala all'uovo
    2  mele piccole
    una bustina di vanillina o il contenuto di mezza bacca di vaniglia o due cucchiai di
    estratto di vaniglia
    1 limone bio o almeno non trattato
    olio di arachidi per friggere q.b.
    zucchero a velo vanigliato q.b.

Preparazione

 Mettete a cuocere il riso con il litro di latte e i 200 grammi di zucchero, la vanillina (o i semini neri contenuti nella mezza bacca di vaniglia o l’estratto di vaniglia) e la scorza grattugiata del limone.
Mettere in una ciotola l'uvetta a bagno col marsala.
Togliete dal fuoco quando il riso sarà cotto al dente ; ma fate attenzione e cercate di non far assorbire completamente il latte in modo da ottenere un composto morbido e cremoso. Fate raffreddare il tutto completamente e se fosse troppo asciutto , aggiungete un poco di latte poi aggiungere l'uvetta col marsala, pinoli e mela tagliata a tocchettini -
Aggiungere le due uova e la farina setacciata ; mescolate per ottenere un composto omogeneo.
Fate scaldare abbondante olio di arachide in una padella profonda oppure in un tegame con diametro non troppo grande.
Quando l’olio sarà bollente, formate le frittelle usando un cucchiaio e calatele con delicatezza nell’olio. Quando le frittelle saranno ben dorate sia da un lato che dall'altro, sollevatele con una paletta forata e fatele asciugare su un foglio di carta da cucina. Infine, spolverizzate queste buonissime frittelle con abbondante zucchero a velo e servitele calde, ma sono buonissime anche a temperatura ambiente.

Nessun commento:

Posta un commento