mercoledì 20 febbraio 2013

Come legare la carne per la cottura


Qualche volta ci troviamo davanti ad un pezzo di carne che dobbiamo cucinare e non sappiamo come legarla per tenerla compatta durante la cottura, qui di seguito  ci sono i passaggi utili per ben legare il pezzo e procedere poi alla cottura che desideriamo. spero siano abbastana chiari e dettagliati.
Come legare l arrosto
Per prima cosa posizionate la carne su di un tagliere, nel nostro caso la sottofesa di vitello, ed eliminate la cartilagine e il grasso in eccesso che potrebbero altrimenti indurire durante la cottura. Poi con lo spago da cucina procedete a realizzare la gabbia: passate lo spago prima sotto e poi sopra la carne, per il senso della lunghezza, fermando bene i capi del filo all’estremità e lasciando una parte di spago leggermente più lunga (1). Ora utilizzate lo spago più lungo e procedete tornando indietro lungo il lato opposto (2-3),

 Come legare l arrosto

quindi formate un nodo all’estremità così da creare la base per la vostra legatura (4). Se desiderate aromatizzare il vostro arrosto a questo punto potete rivestire la carne con delle fette di pancetta o potete posizionarvi sopra un mazzetto di aromi (5). Per formare la gabbia prendete lo spago e create un'asola tenendo ferma la base della stessa con le dita (6)
Come legare l arrosto


infilate la mano nell'asola e girate un paio di volte la corda (7), quindi fate passare la carne nell’asola ottenuta (8). Fermate bene la base del cappio stringendo l’anello creato intorno alla carne e tirando leggermente lo spago verso l’alto per stringere il nodo (9


Come legare l arrosto
Completate la gabbia ripetendo questa operazione fino a terminare la legatura su tutta la lunghezza della carne (10). Infine fermate il tutto con un nodo all’estremità della carne (11) e il vostro arrosto sarà pronto per essere cucinato! (12).
Buon lavoro ragazze! :-)) 





Nessun commento:

Posta un commento